Le foto presenti su questa pagina provengono

Il vicino mare

A soli 15 minuti d'auto da Sezze, si trova il lungo litorale pontino che offre chilometri e chilometri di spiagge incontaminate, in parte protetto in quanto facenti parte del vicino parco nazionale del Circeo.

Il litorale, veramente degno di nota, inizia dalla parte sinistra di Latina Lido, spingendosi sino alla cittadina di Sabaudia, gioiello dell'arte razionale, per terminare alle pendici del promontorio del Circeo.

La vegetazione spontanea ricopre le dune e la strada che le sovrasta, percorribile in auto, la separa dai laghi costieri, tra cui sono degni di nota quello di Caprolace, di Paola, Fogliano.

Duna sabbiosa nei pressi di Sabaudia

Dalla spiaggia si vedono le vicine isole Pontine. In ordine di apparizione, da destra verso sinistra, vedremo Palmarola, Ponza e Zannone, riserva naturale.

 

Dall'altra parte del promontorio del Circeo, sono invece visibili Ventotene e Santo Stefano.

Dal porto del Circeo, in estate, è possibile raggiungere le isole tramite mezzi veloci, in sole 1,5 ore.

Il Monte Circeo visto da lontano

La vicinanza di Sezze al mare, rende possibile escursioni di una sola giornata, per poi ritornare in serata sulla collina, dove in estate il caldo è mitigato dall'altitudine. Nonostante la potenzialità turistica, dettata dalla vicinanza a Roma e Napoli, la zona è rimasta inviolata.

Vi sono infatti solo tre alberghi di grande recettività, perfettamente integrati nell'ambiente. Fortunatamente, i grandi stabilimenti balneari scarseggiano, lasciando alla zona un aspetto selvaggio, molto amato dai numerosi Vip che abitualmente frequentano le nostre spiagge.

Panorama di Sezze (Lt)
dall'opuscolo dell'Ente Provinciale del Turismo di Latina.